Aromatiche

Piante aromatiche

Consigli su come coltivare le piante aromatiche

In giardino o sul balcone, create il vostro angolo profumato sotterrando a 5 cm di profondità nel terriccio leggero, acido e ricco di ferro e sali minerali, le erbe che desiderate avere a disposizione. Ricordatevi che hanno bisogno di molta luce, quindi posizionatele in modo che rimangano esposte ai raggi del Sole almeno 4-6 ore al giorno.


Il momento migliore per annaffiarle è al tramonto. Se non avete la possibilità di mettere le vostre piante all’esterno, la regola generale è quella di scegliere vasi circolari da circa 8 cm l’uno per ogni pianta e posizionarli vicino alle finestre, soprattutto in cucina, e non troppo vicine a fonti di umidità. Quando cresceranno e avranno bisogno di essere rinvasate, spostatele la prima volta in un vaso da 12 centimetri e poi in uno da 20 per la crescita definitiva.
Se volete, potete mettere anche più piante aromatiche diverse in un solo vaso.

 

Dovete però dotarvi di una fioriera sufficientemente grande e tenere vicine solo alcuni tipi di piante, come il basilico, l’erba cipollina, il rosmarino e la salvia.

Share by: